Botnet

Difendersi da una botnet

Le botnet (“Reti di robot”) sono un insieme di reti composte da dispositivi quali PC, telefoni, dispositivi smart (Internet of Things) infettati e/o insicuri, controllati da remoto da malintenzionati per compiere attacchi informatici di vario tipo, tra cui:

  • DDoS: Un attacco che sovraccarica un computer, una rete o un sito, al fine di  impedirne l’accesso da parte degli utenti effettivamente autorizzati
  • Spam: Un attacco che prevede l’invio di email indesiderate
  • Furto di dati: Un attacco che prevede il “furto” di credenziali o di qualsiasi altra informazione riservata

Ogni dispositivo connesso ad internet potrebbe essere infettato e quindi entrare a far parte di una botnet; il dispositivo verrà utilizzato da remoto senza che il proprietario se ne accorga, mettendosi così al servizio di un botmaster (Command & Control Servers) ovvero di una persona/organizzazione che controlla e utilizza illegalmente la botnet.

Alcune domande frequenti

Può una Telecamera entrare a far parte di una BotNet ?

Sì, come del resto una Smart TV, una Console da gioco, un frigorifero intelligente o in generale qualunque dispositivo connesso a  internet.

Ad esempio nell’ottobre del 2016 circa un milione di videocamere sono state usate contemporaneamente per sferrare un attacco DDoS che ha praticamente fermato moltissimi siti della costa orientale degli Stati Uniti.

Come può Gatewall proteggermi dalle BotNet?

Abilitando la funzione  Advanced Threat Protection (ATP).

La protezione viene attivata per tutti i dispositivi presenti sulle reti LAN e verso la connettività internet, rendendo nulle le connessioni da e verso le BotNet.

Il database viene costantemente aggiornato e contiene oltre 600 Milioni di indirizzi IP provenienti da varie fonti.